Video ispezione pantografi 3D

DESCRIZIONE

Il sistema di video ispezione pantografi 3D consente l’acquisizione di immagini ad alta risoluzione in qualsiasi condizione climatica e meteorologica, dei pantografi dei treni in transito, ad una velocità massima di 320km/h, al fine di valutare lo stato di degrado del pantografo. Prevede la presenza di posti di ripresa che acquisiscono le immagini, le elaborano e trasmettono immediatamente l’output al sistema territoriale di gestione che archivia le immagini e la ricostruzione 3D generata.

Il sistema, inoltre, riconosce in automatico il tipo di pantografo e rileva il suo stato di degrado in accordo alla norma di riferimento STF RFI DTC STS ENE SP IFS TE070A comunicando tempestivamente l’eventuale anomalia.

Tutte le informazioni rilevate, le immagini rilevate, la ricostruzione 3D, l’elenco dei parametri e l’elenco delle segnalazioni sono consultabili mediante un’applicazione web da parte degli operatori del gestore dell’infrastruttura.

I posti di ripresa sono, inoltre, dotati di memoria interna che consente di archiviare temporaneamente le immagini, proteggendo così il sistema da eventi indesiderati quali l’assenza di alimentazione o il fuori servizio delle linee di telecomunicazione. La trasmissione dei dati dal posto di ripresa al sistema territoriale di gestione è garantita da un collegamento che rende il trasferimento delle immagini immediato sfruttando la rete del gestore dell’infrastruttura pre-esistente oppure mediante realizzazione di un cablaggio ex-novo in fibra ottica fino al più vicino posto di controllo.

CARATTERISTICHE

Il sistema Video Ispezione dei Pantografi 3D è basato su molteplici caratteristiche innovative:

  • Sistema di intercettazione per la lettura del passaggio del convoglio;
  • Sistema di acquisizione di immagini a colori e ad alta risoluzione per una lettura immediata dello stato del pantografo;
  • Il sistema include applicativi basati su algoritmi di machine learning.
  • Sistema di stero visione di acquisizione per la ricostruzione tridimensionale del pantografo;
  • Sistema di illuminazione che consente di illuminare la scena in modo ottimale in ogni condizione ambientale;
  • Sistema di elaborazione e memorizzazione interna integrata nel posto di ripresa, utile a preservare le immagini acquisite in ogni evenienza;
  • Trasmissione immediata delle immagini dal posto di ripresa al sistema territoriale di gestione;
  • Riconoscimento automatico del codice treno mediante piattaforma PIC (nel caso di RFI) oppure mediante riconoscimento visivo o RFID del codice treno.
  • Interfaccia operatore semplificata, intuitiva e di facile utilizzo.

APPLICAZIONI

L’acquisizione di immagini alta risoluzione a colori e la ricostruzione tridimensionale dei pantografi consente di:

  • Mantenere l’efficienza dei pantografi senza dover fermare il mezzo;
  • Predisporre verifiche straordinarie mirate in caso di consumo anomalo;
  • Ridurre o azzerare le interruzioni di servizio circolazione;
  • Ridurre i costi di gestione del gestore dell’infrastruttura;
  • Ridurre i costi di manutenzione del gestore dei rotabili;
  • Migliorare lo standard di sicurezza sulla marcia del rotabile.

INSTALLAZIONE

Il sistema di Video Ispezione dei Pantografi 3D è progettato per ridurre al minimo le problematiche connesse alla sua installazione ed alla sua manutenzione.

L’installazione delle apparecchiature di campo consiste nella posa delle componenti del sistema al di fuori della zona di rispetto TE, pertanto anche la manutenzione risulta agevole e non invasiva rispetto alla normale circolazione dei rotabili. Nell’immagine seguente un esempio di progettazione e relativa installazione degli apparati di campo.

TECNOLOGIA

Il sistema di Video Ispezione dei Pantografi 3D utilizza tecniche di stereovisione applicate al mondo ferroviario.

Al seguente link una breve trattazione della tecnologia utilizzata.
ESIM – Sistema di Video Ispezione Pantografi 3D